Piani di Emergenza per Manifestazioni ed eventi

Staff Progetti on 12 Settembre, 2019

Redazione di piani di prevenzione e gestione delle emergenze per manifestazioni temporanee e consulenza sugli aspetti di safety e security per pubblici eventi.

A partire dai tristi avvenimenti del 3 giugno 2017 avvenuti in Piazza San Carlo a Torino, l’attenzione ai concetti di safety, security e gestione delle emergenze in senso più ampio è diventato certamente un aspetto rilevante per qualsiasi manifestazione pubblica temporanea. In seguito all’emanazione da parte del Ministero dell’Interno delle Circolari relative alla gestione degli aspetti di Safety e Security negli eventi pubblici, è sorta la necessità per gli organizzatori di dotarsi di apposito “Piano di Emergenza”.

STAFF PROGETTI, forte di una decennale esperienza nel “vicino” campo dell’antincendio e della sicurezza, svolge in quest’ambito il compito di consulente per la sicurezza ed estensore dei piani di gestione e prevenzione delle emergenze per manifestazioni temporanee ed eventi pubblici. La nostra competenza è a servizio di organizzatori privati, associazioni, Proloco, circoli ACLI, comuni, ecc… al fine di pianificare in modo attento, accurato ed in linea con le disposizioni vigenti, tutti gli aspetti inerenti la gestione della sicurezza. Tra i clienti che si sono avvalsi della nostra competenza ricordiamo quelli di rilevanza provinciale ed extra-provinciale:

  • Concerto di Ferragosto 2019 (39° edizione)
  • Cuneo Illuminata
  • Carnevale di Mondovì (Carlevè ‘d Mondvì)
  • Fiera del Marrone
  • Oktoberfest Cuneo
  • La Fausto Coppi

Impostazioni del Progetto tecnico

La gestione della sicurezza di un evento è certamente un qualcosa di complesso ed estremamente delicato. Garantire l’incolumità dei partecipanti senza al contempo gravare eccessivamente sull’organizzatore e sul regolare svolgimento di un evento è certamente la sfida più grande.

Un progetto di questo tipo prevede non solo l’individuazione di aree consone allo svolgimento, ma anche la designazione di un numero congruo di operatori dedicati alla gestione dell’emergenza e del loro coordinamento. Si tratta anche di valutare la gestione di eventuali fenomeni di panico, di prevedere le dovute precauzioni in termini di prevenzione incendi, di stimare l’efficacia del sistema di vie di esodo e del fare in modo che i partecipanti dispongano delle informazioni fondamentali in caso di emergenza.
A questo di aggiunge lo sguardo critico necessario all’individuazione dei rischi correlati (vedasi uso di GPL, presenza di pubblico in particolare stato di eccitazione, uso di apparecchiature ad elevata tensione, ecc…) e la loro compensazione in un’ottica rigorosa ed al tempo stesso conciliante con le esigenze dell’organizzazione.

La complessità di un evento richiede professionalità ed esperienza: ogni manifestazione può presentare le più disparate situazioni di rischio potenziale e svilupparsi su aree e contesti completamente differenti tra loro. In quest’ottica un approccio versatile e mai inutilmente complesso è la chiave per un buon “Piano di Emergenza”.

STAFF PROGETTIIngegneria & Consulenza

La complessità di un evento richiede professionalità ed esperienza: ogni manifestazione può presentare le più disparate situazioni di rischio potenziale e svilupparsi su aree e contesti completamente differenti tra loro. In quest’ottica un approccio versatile e mai inutilmente complesso è la chiave per un buon “Piano di Emergenza”.

©2019Tutte le immagini utilizzate sono state gentilmente concesse dagli enti organizzatori, tra cui figurano:
FAMIJA MONREGALEISA
COMITATO CUNEO ILLUMINATA
SIDEVENTS S.r.l.
ASD FAUSTO COPPI
COMUNE DI CUNEO
COMUNE DI LIMONE PIEMONTE (CN)